martedì 20 maggio 2014

Ma a voi, la strada, la tagliano?

Una delle manovre più in voga in questo scorcio di maggio è il taglio della strada.

Sarà perchè ho la pieghevole, sarà per la pedalata tranquilla, ma pare che gli automobilisti proprio non mi si filino.

Insomma, mi è capitato varie volte, dico negli ultimi due giorni, che  gli automobilisti facciano manovre strane e acrobatiche per andare a parcheggiare in seconda fila di fornte a me che sto pedalando per la mi strada, tutto tranquillo.

Non che, stando di fornte a me parcheggino in seconda fila (quello è normale), ma che mi superino a velocità moderata e accostino appena mi hanno superato, fermandosi in seconda fila e accendendo le quattro frecce.

Oppure che facciano inversioni ad U per parcheggiare esattamente dove tra 1,5 secodni debbo passare io.

Ovviamente, con la flemma marziana che mi contraddistingue, poi dico loro ciò che penso della manovra... ovviamente dal finestrino si sente tutto, non possono difendersi e, specie se stai in macchina con altre persone, non ci fai una bella figura...

Però è proprio il concetto che mi sta disturbando... e mi fa pensare quanto sarebbe bello avere le strisce ciclabili che delimitino una zona off-limits per i parcheggiatori in seconda fila.


2 commenti:

Fabrizio ha detto...

Come no, magari per fare 20 metri e poi fermarsi al semaforo, infilandosi a mo di tetris tra il marciapiede e altre macchine in modo che tu non possa passare.

Di solito fanno tutto questo quando sono al telefonino ( senza auricolare )
Mandarli a fare in c..o è sconsigliabile a meno di non aver padronanza del Jeet Kune Do

Roma Ciclista ha detto...

Se invece dello smartphone usi il Nokia 3310, puoi sempre difenderti con un micidiale "colpo di telefono".

:-)