sabato 29 gennaio 2011

Troviamo posto alle biciclette sulla metro

Sono molto contento che si parli concretamente di allargare l’orario per il trasporto delle biciclette sulla metropolitana. Da quello che riportano i giornali sembra che i dati di traffico confermino l’esperienza quotidiana, ovvero che le fasce dall’apertura alle 7, la fascia 10-16 , e dopo le 21, la metro è abbastanza “scarica” da permettere il trasporto delle biciclette.

Per esempio sarebbe stato carino poterlo sperimentare lunedì: devo andare dal dentista alle 8 e mezza e poi in ufficio all’EUR. Quindi poteva benissimo essere: Piazza Vescovio – Via Tor de’ Schiavi (circa 20’ contro almeno 40’ in bus/metro), poi Via Tor de’ Schiavi – Stazione Metro B di Pietralata, poi Pietralata – Magliana in metro con bici, Magliana / Piazzale Sturzo in bici.

Ritorno (Piazzale Sturzo/Piazza Vescovio) tutto a pedali.

Malgrado le fasce aperte al trasporto siano fuori dall’orario di punta, non è da escludersi, per motivi vari, che qualche convoglio risulti molto affollato, in caso di ritardi, guasti, comitive.

Per evitare attriti tra ciclisti e altri frequentatori, l’esperienza fatta con il trasporto domenicale delle biciclette, consiglia di disegnare sui vagoni della metro appositi stalli per le bici, così che si possa dire agli altri passeggeri che quello è proprio il posto delle biciclette, e non spazio “rubato” ai poveri cristi.

1 commento:

Alessandro ha detto...

Sì, d'accordo.