mercoledì 2 giugno 2010

Lasciala a casa, prendi la bicicletta

A destra, nella foto scattata ieri, l'immagine di un tipico PARCHEGGIO SUVICO, fatto a spese degli utenti della pista ciclabile. Non era l'unico ad ostruire la pista, ma sicuramente il più invadente e il più eclatante.

Oggi sul Corriere della Sera trovo quest'articolo (ero andato per vedere l'articolo sul giubotto airbag per motociclisti), sull'arte del "pacheggio creativo" .


Articolo nel quale si elogia la creatività degli Italiani (ma i Romani sono probabilmente ai vertici di questa classifica) nel rispondere alla domanda "Dove lascio la macchina".

La risposta che arriva dal mondo dei ciclisti è: "lasciala a casa e prendi la bici".

Ovviamente per la maggior parte delle persone sarebbe più efficace dire "lasciala a casa e prendi il mezz publico", ma i trasporti romani hanno serie difficoltà a supportare una vita attiva, a meno che uno non viva e lavori nell'intorno del centro o abbia la fortuna di avere attività servite dalla metropolitana.

Ancora una volta il bike sharing potrebbe aggiungere al sistema di trasporto pubblico molta di quell'efficacia e flessibilità necessarie a ricoprire veramente le esigenze dei romani, ma bisognerebbe crederci in modo sostanziale, cosa che ancora non sta succedendo.

Eppure qualche segno positivo mi pare di coglierlo, e qualcuno, in assenza di santi cui votarsi, potrebbe decidere di ricorrere a Santa Graziella.

Whatever the case i famosi Vigili delle piste dovrebbero essere attivati. Anzi, io qualche idea in proposito la avrei, vedrò di esporla in qualche prossimo post.
Posted by Picasa

6 commenti:

ceska ha detto...

Solitamente in quel punto esatto parcheggia empre un/una imbecille con la panda, evidentemente si non dati il cambio col suvvista.
A volet il mio istinto guerrafondaio più nascosto viene fuori e vorrebbe piazzare delle mine sotto i tank nemici...

Lug il Marziano ha detto...

Evidentemente manca il paletto...

Io mi sono limitato a sollevare la spazzola del tergicristalli, tanto per far vedere che la cosa non è passata inosservata.

triperott ha detto...

Pennarellone uniposca dorato, e sulla fiancata nerolucido sarebbe comparso un epigrafe:
"Complimenti per il parcheggio...STR..ZO!!!"

Alessandro ha detto...

Lasciare biglietti, alzare tergicristalli... Non tollerare più queste situazioni!

Bikediablo ha detto...

Passavo (saranno state le 18 e 40)proprio mentre andava via, guidava parlando al cellulare...

RondoneR ha detto...

Lug ma ancora non hai stampato il mio foglio candidatura da infilargli sotto il parabrezza?

Può vincere il bacarozzo de fero, e può ancora vincerlo se ci mandi la foto!

http://www.06blog.it/post/8613/6-zero-premio-bacarozzo-de-fero-er-peggio-parcheggio-de-roma-nominations-5a-edizione

:)