giovedì 23 settembre 2010

Un notevole aumento dei ciclisti in giro per Roma

Con soddisfazione registro un notevole aumento del numero dei ciclisti per strada. Siamo oltre il raddoppio, ad occhio e croce.

Per conto mio vedo una serie di ragioni:

- bel tempo ma non caldo;

- voglia di conservare la forma fisica raggiunta durante le vacanze;

- costante peggioramento del traffico;

- peggioramento dell’efficienza e della frequentazione dei mezzi di superficie;

- progressiva diffusione della cultura nord-europea anche qui da noi.

Vorrei aggiungerci, magari sommessamente, il positivo riscontro che la bicicletta è anche economica, ovvero può sostituire uno scooter sul breve raggio con enorme vantaggio economico. In tempi nei quali i guadagni non aumentano non è poco.

Comunque sia, incrocio molti ciclisti sulla pista dell’Eur, ma ancor di più ne trovo nel quartiere Trieste, a Piazza Fiume, su Via dei Fori Imperiali… Tra questi molti sono vestiti da ufficio.

Reggerà questa frequentazione della città alle piogge che ormai si annunciano prossime?

Spero di sì, ma qualcosa dovremmo fare per diffondere gli accessori giusti per i giorni di pioggia.

Certo, se continuiamo in questo modo, la mobilità ciclabile potrebbe in breve acquistare molta importanza nell’agenda del Comune.

3 commenti:

bikecity ha detto...

sul ponte di ferro(ponte dell'industria) ho dovuto dare la precedenza a ben 2 ciclisti !!!

Bikediablo ha detto...

Concordo, si incontra un sacco di gente molti sulla Colombo.
Si incontrano anche di sera tardi quando è buio (Purtroppo moltissimi non hanno le luci, alcuni addirittura appaiati sulla pista e senza luci!!!!).

Un argomento che mi interessa moltissimo è proprio quello dell'abbigliamento e comunque accessori per la bici, validi ed a buon mercato possibilmente.
Servirebbe un "tucano urbano" per i ciclisti.

Sul forum avevamo scambiato un po' di idee per pedalare sotto la pioggia:
http://ciclomobilisti.forumfree.it/?t=43123030

Lug il Marziano ha detto...

Comunque ieri pomeriggio ho fatto 15 km ponchato.

Tutto bene, sia io che lui.

Ho anche messo lo zaino sotto il poncho.

Lug