martedì 26 febbraio 2008

Maledetta velocità

Ho appena finito di guardare le foto relative all'incidente di Fiumicino, a Via Idra, nel quale sono morte 5 persone, tre donne e due bambine che attendevano lo scuolabus alla fermata. Il peggior incubo di ogni automobilista: finire ad alta velocità su di un gruppo di passanti, con l'auto fuori controllo.

Le immagini delle auto coinvolte, dei rottami che ne sono rimasti, parlano chiaro: le auto viaggiavano ad alta velocità. Quanto alta? Non mi intendo di incidenti stradali, ma direi un bel po'. Qui ritorniamo al vecchio discorso: la velocità.

I puristi dicono che la velocità di per se' non è un pericolo, ma solo chi sa guidare male è un vero pericolo. Io non credo che questo sia vero. La velocità è un pericolo di per sè quando si va veloci su strade non progettate per quello, che poi sarebbero le autostrade. Troppi imprevisti, troppe situazioni non anticipabili.

A questo si aggiunge che le auto sono diventate veri missili, con accelerazioni da motocicletta. Ci vuole un attimo ad arrivare a 120, poi prova a fermarti. Molti poi non reggono lo stress di stare in fila, arrivare tardi, oddio, riguadagno i 10 minuti persi stamattina... spingo sull'acceleratore.La tentazione è forte, e di qui nascono moltissime tragedie.

Allora, facciamo una cosa semplice: un limitatore di velocità che si adatti alla strada. Tramite un sistema GPS/Galileo, taglia la velocità a seconda del tipo di strada: 30, 50, 70, 90, 130, magari anche 150 o 180, ma solo dove si può veramente (ovvero sulle autostrade, quando il tempo è bello).

In Belgio, all'inizio degli anni 80, c'erano quasi riusciti. Per circa un mese l'industria automobilistica ha tremato al pensiero che il Belgio potesse varare una legge sul limitatore di velocità... Poi la cosa è passata.

Però dovremmo riprendere quest'argomento di nuovo e finalmente imporre il rispetto dei limiti di velocità. Quante vite salvate? Quanti feriti gravi evitati?

1 commento:

BIKECITY ha detto...

mentre succede tutto questo giornali e televisioni mandano in onda pubblicita' che valorizzano la velocita' e lo scatto delle automobili ...Mah?!!!
ps ho scritto un post attinente a questo...ti aspetto.........